Cause dell’estremismo violento

Esistono diversi modi per analizzare i fattori che possono influenzare il verificarsi dell’estremismo violento. Alcuni si concentrano sull’analisi del contesto (fattori strutturali), altri sull’influenza dei gruppi sociali (fattori sociali) e altri ancora sullo sviluppo degli individui (fattori individuali). Alcuni esperti si concentrano su ciò che spinge le persone all’estremismo violento e su ciò che le attrae (fattori di spinta e attrazione), mentre altri analizzano le condizioni di vulnerabilità e resilienza.

La tesi principale è che le persone esposte alla violenza (diretta, strutturale e culturale) hanno maggiori probabilità di reagire con la violenza. La violenza strutturale è da intendersi come una situazione in cui i “bisogni umani fondamentali15” non sono o sono soddisfatti negativamente. Quando le persone e il loro ambiente sociale sono esposti alla violenza e questa violenza viene eseguita in un contesto di crisi, le possibilità di reazioni violente aumentano. Secondo il concetto di Max-Neef, tutte le esigenze sono le stesse per tutti nel mondo e l’obiettivo principale è soddisfare tutte le esigenze e quindi la soddisfazione da raggiungere.

ESISTONO DUE TIPI DI “BISOGNI SODDISFATTI”

1. SODDISFAZIONI SINERGICHE COLLETTIVE: sono quelle che soddisfano più esigenze contemporaneamente. Questi soddisfacenti sono in contrasto con una logica competitiva dominante o coercizione.

2. SODDISFAZIONE NEGATIVA: Il modo in cui i bisogni sono soddisfatti danneggia o impedisce il soddisfacimento di altri bisogni nel medio e lungo termine. Questa soddisfazione significa anche che gli altri non possono soddisfare i loro bisogni.

L’elenco a pagina 18 del manuale mostra i bisogni umani fondamentali e alcuni fattori che compromettono la soddisfazione dei bisogni.

Torna su